MARTIN SCORSESE. KILLERS & FLOWERS

13 Ottobre 2023
Foto alternative movie poster Taxi driver (LaMotta) | Fred Lobo Lopez | Scorsese | Soggettiva Gallery Milano

Soggettiva Gallery presenta da martedì 17 Ottobre 2023 la nuova mostra: MARTIN SCORSESE. KILLERS & FLOWERS

dedicata agli alternative movie poster e alle opere d’arte ispirate al grande regista italo-americano e ai suoi film più famosi, autore di una delle uscite cinematografiche più attese dell’autunno: “Killers of the Flower Moon” di Martin Scorsese. 

Per celebrare una delle uscite cinematografiche più importanti dell’autunno, KILLERS OF THE FLOWER MOON di MARTIN SCORSESE, inaugura la nuova mostra.

Da martedì 17 ottobre 2023 

“MARTIN SCORSESE. KILLERS & FLOWERS”

La mostra MARTIN SCORSESE. KILLERS & FLOWERS, dal 17 ottobre, si rifà a Killers of the Flower Moon – l’ultima pellicola firmata da Martin Scorsese presentata fuori concorso al Festival di Cannes e in uscita nelle sale italiane il 19 ottobre – e omaggia la carriera più che cinquentennale di uno dei padri della New Hollywood e del cinema contemporaneo.

LE OPERE

Per l’occasione Soggettiva Gallery ha commissionato quattro opere originali, tre a firma di Fredlobo Lopez, illustratore e digital artist francese, e una di Stefania Gagliano, pittrice con già all’attivo altre collaborazioni con la galleria:  Fredlobo ha reinterpretato grandi classici come Toro scatenato, The Wolf of Wall Street –  esuberante ritratto di una certa società americana che ha recentemente compiuto 10 anni – e L’ultima tentazione di Cristo.

 Stefania Gagliano si è invece cimentata con L’età dell’innocenza – caposaldo della poetica del regista newyorchese a 30 anni dalla sua uscita nelle sale – dando vita a una stampa in edizione limitata in cui ogni esemplare è unico e diverso dall’altro.

PERDERSI (IN TAXI) PER LE STRADE DI NEW YORK

Se siete amanti di Taxi Driver non potete perdere l’inedite prospettiva attraverso la quale Tomasz Majewski ha reinterpretato il film: il profilo di De Niro, indimenticabile nella sua interpretazione di Travis Bickle, sembra essere diventato una cosa sola con la taxi service map di New York. 

È sempre la Grande Mela a fare da sfondo a Gangs of New York:  l’Alternative Movie Poster di Jessica Deahl offre una rappresentazione, a metà tra studio anatomico e cartina geografica, della New York di metà Ottocento, teatro di sanguinosi scontri tra bande criminali.

GANGSTER SI DIVENTA

Per il suo terzo lungometraggio, Scorsese adotta un approccio più sciolto nella narrazione. Con Mean Streets non siamo testimoni dell’epica ascesa e caduta di potenti criminali, bensì le vicende quotidiane di un gruppo di mafiosi di basso livello. In Mean Street possiamo ammirare in forma ancora incompiuta lo stile di quello che presto diventerà un Maestro.

UNO DEI SUOI FILM PIU’ CUPI

Shutter Island è uno dei film di Martin Scorsese più gotici, claustrofobici ed ermetici. Uno psycho-thriller implacabile, dove non passa un solo minuto senza quel senso di angoscia ricreato anche e soprattutto con delle immagini precise, nelle quali la luce accecante si alterna col buio pesto.

UN OVERDOSE DI IMMAGINI E SUONI

Casino segna una netta rottura con il passato cinematografico di Scorsese: l’iperrealismo della narrazione, la messa in scena violenta e grottesca, il montaggio sincopato e frenetico smettono di essere caratteristici di uno stile e diventano parte integrante di una storia, un modo di narrare gli eventi. Casino è come un’immersione in apnea, una gara folle e disperata senza momenti di pausa, un’overdose di immagini, parole, suoni.

INFORMAZIONI AL PUBBLICO

SOGGETTIVA GALLERY

Via Pasquale Sottocorno 5/A, 20122 Milano

3357722437 – 3458463222

info@soggettivagallery.com 

www.soggettivagallery.com 

Orari di apertura: dal martedì al venerdì dalle 10 alle 20.30                           Sabato e Domenica 10-13.30 e 16-19.30

Foto alternative movie poster | The wolf of Wall Street (colour) | Fred Lobo Lopez | Scorsese | Soggettiva Gallery Milano
Foto alternative movie poster | L'età dell'innocenza (red) | Stefania Gagliano| Scorsese | Soggettiva Gallery Milano
Foto alternative movie poster Taxi driver (head) | Tomasz Majewski | Scorsese | Soggettiva Gallery Milano
Foto alternative movie poster Gang of New York | Jessica Deahl | Scorsese | Soggettiva Gallery Milano
Foto alternative movie poster del film Mean Streets di Martin Scorsese | Alessandro Pagani | Soggettiva Gallery Milano
Foto alternative movie poster SHUTTER ISLAND | Melvin Mago | Scorsese | Soggettiva Gallery Milano
Foto alternative movie poster | Casino Yvan Quinet | Scorsese | Soggettiva Gallery Milano
Foto alternative movie poster | The wolf of Wall Street (colour) | Fred Lobo Lopez | Scorsese | Soggettiva Gallery Milano

Per celebrare una delle uscite cinematografiche più importanti dell’autunno, KILLERS OF THE FLOWER MOON di MARTIN SCORSESE, inaugura la nuova mostra.

Da martedì 17 ottobre 2023 

“MARTIN SCORSESE. KILLERS & FLOWERS”

La mostra MARTIN SCORSESE. KILLERS & FLOWERS, dal 17 ottobre, si rifà a Killers of the Flower Moon – l’ultima pellicola firmata da Martin Scorsese presentata fuori concorso al Festival di Cannes e in uscita nelle sale italiane il 19 ottobre – e omaggia la carriera più che cinquentennale di uno dei padri della New Hollywood e del cinema contemporaneo.

Foto alternative movie poster | L'ultima tentazione di Cristo (colour) | Fred Lobo Lopez | Scorsese | Soggettiva Gallery Milano

LE OPERE

Per l’occasione Soggettiva Gallery ha commissionato quattro opere originali, tre a firma di Fredlobo Lopez, illustratore e digital artist francese, e una di Stefania Gagliano, pittrice con già all’attivo altre collaborazioni con la galleria:  Fredlobo ha reinterpretato grandi classici come Toro scatenato, The Wolf of Wall Street –  esuberante ritratto di una certa società americana che ha recentemente compiuto 10 anni – e L’ultima tentazione di Cristo.

Foto alternative movie poster | L'età dell'innocenza (red) | Stefania Gagliano| Scorsese | Soggettiva Gallery Milano

 Stefania Gagliano si è invece cimentata con L’età dell’innocenza – caposaldo della poetica del regista newyorchese a 30 anni dalla sua uscita nelle sale – dando vita a una stampa in edizione limitata in cui ogni esemplare è unico e diverso dall’altro.

Foto alternative movie poster Taxi driver (head) | Tomasz Majewski | Scorsese | Soggettiva Gallery Milano

PERDERSI (IN TAXI) PER LE STRADE DI NEW YORK

Se siete amanti di Taxi Driver non potete perdere l’inedite prospettiva attraverso la quale Tomasz Majewski ha reinterpretato il film: il profilo di De Niro, indimenticabile nella sua interpretazione di Travis Bickle, sembra essere diventato una cosa sola con la taxi service map di New York. 

Foto alternative movie poster Gang of New York | Jessica Deahl | Scorsese | Soggettiva Gallery Milano

È sempre la Grande Mela a fare da sfondo a Gangs of New York:  l’Alternative Movie Poster di Jessica Deahl offre una rappresentazione, a metà tra studio anatomico e cartina geografica, della New York di metà Ottocento, teatro di sanguinosi scontri tra bande criminali.

Foto alternative movie poster del film Mean Streets di Martin Scorsese | Alessandro Pagani | Soggettiva Gallery Milano

GANGSTER SI DIVENTA

Per il suo terzo lungometraggio, Scorsese adotta un approccio più sciolto nella narrazione. Con Mean Streets non siamo testimoni dell’epica ascesa e caduta di potenti criminali, bensì le vicende quotidiane di un gruppo di mafiosi di basso livello. In Mean Street possiamo ammirare in forma ancora incompiuta lo stile di quello che presto diventerà un Maestro.

Foto alternative movie poster SHUTTER ISLAND | Melvin Mago | Scorsese | Soggettiva Gallery Milano

UNO DEI SUOI FILM PIU’ CUPI

Shutter Island è uno dei film di Martin Scorsese più gotici, claustrofobici ed ermetici. Uno psycho-thriller implacabile, dove non passa un solo minuto senza quel senso di angoscia ricreato anche e soprattutto con delle immagini precise, nelle quali la luce accecante si alterna col buio pesto.

Foto alternative movie poster | Casino Yvan Quinet | Scorsese | Soggettiva Gallery Milano

UN OVERDOSE DI IMMAGINI E SUONI

Casino segna una netta rottura con il passato cinematografico di Scorsese: l’iperrealismo della narrazione, la messa in scena violenta e grottesca, il montaggio sincopato e frenetico smettono di essere caratteristici di uno stile e diventano parte integrante di una storia, un modo di narrare gli eventi. Casino è come un’immersione in apnea, una gara folle e disperata senza momenti di pausa, un’overdose di immagini, parole, suoni.

INFORMAZIONI AL PUBBLICO

SOGGETTIVA GALLERY

Via Pasquale Sottocorno 5/A, 20122 Milano

3357722437 – 3458463222

info@soggettivagallery.com 

www.soggettivagallery.com 

Orari di apertura: dal martedì al venerdì dalle 10 alle 20.30
Sabato e Domenica 10-13.30 e 16-19.30

CHRIS BRAKE

Prima di passare al cinema, Chris ha lavorato come illustratore, esponendo spesso nelle rinomate gallerie d’arte della cultura pop di Los Angeles “Hero Complex Gallery” e “Gallery 1988”, producendo opere d’arte ufficiali per 20th Century Fox, Joss Whedon, Joe Dante e Roger Corman. Successivamente ha lavorato come assistente del dipartimento artistico per clienti come Virgin Media, Now TV, Little Mix e Jamie T. Il suo primo cortometraggio “Nest” è stato semifinalista al “Berlin Student Film Festival”, dove è stato nominato per il Premio della Giuria. 

Before moving on to film, Chris worked as an illustrator, often exhibiting in the renowned Los Angeles pop culture art galleries “Hero Complex Gallery” and “Gallery 1988”, producing official artwork for 20th Century Fox, Joss Whedon, Joe Dante and Roger Corman. He later worked as an assistant in the art department for clients such as Virgin Media, Now TV, Little Mix and Jamie T. His first short film “Nest” was a semifinalist at the “Berlin Student Film Festival”, where he was nominated for the Jury Prize.

STEPHEN LUROS HOLLIDAY

Da ragazzo ero appassionato di fumetti. Ho iniziato andando ai corsi di illustrazione di fumetti alla Heron Art School di Indianapolis. È stato solo al college alla School Of The Art Institute di Chicago che ho scoperto il mio amore per la serigrafia. Ho disegnato di tutto, dalle fan art, alle stampe dei film con licenza ufficiale, ai poster dei concerti. 

Il mio lavoro è stato esposto in varie mostre collettive dedicate a vari argomenti cinematografici. Ho lavorato con GalerieF a Chicago, Hero Complex Gallery, Gallery1988 e Creature Features a Los Angeles.

MAX DALTON

Max Dalton, illustratore, pittore e musicista e scrittore occasionale. Crea spesso illustrazioni per poster, libri, riviste, giornali, pubblicità e prodotti.Ha partecipato a molte mostre collettive e personali a New York, San Francisco, Los Angeles, Arizona, Parigi, Seoul e altro ancora. Il suo lavoro è apparso in molte riviste come The New Yorker, Monocle e O, The Oprah Magazine.

Max Dalton is an illustrator, painter, musician and writer. He often designs for posters, books, magazines, newspapers, advertisements and products. He has participated in many group and solo shows in New York, San Francisco, Los Angeles, Paris, Seoul and elsewhere. His work has appeared in magazines such as The New Yorker, Monocle and O, The Oprah Magazine.

OLIVIER COURBET

Olivier Courbet è un creativo multidisciplinare francese con sede a Los Angeles, California. Lavora con marchi, agenzie, studi cinematografici e startup di tutto il mondo tra cui Dreamworks, Paramount, Disney, Mattel, Will.I.AM e NBA.Ha vinto numerosi premi e il suo lavoro è stato descritto in vari libri e pubblicazioni di design tra cui Computer Arts, Logology, SXSW.

 

LAN LAWSON

Nan Lawson è un’artista e illustratrice con sede a Los Angeles. Si è laureata in regia cinematografica alla Syracuse University, ma dopo la laurea ha perseguito la sua passione per l’illustrazione. Ora ha unito il suo amore per il cinema e l’arte per dedicarsi alla cultura pop e alla locandina. Lavora nell’editoria e nell’industria dell’intrattenimento; crea libri illustrati e copertine di libri, oltre a opere d’arte e manifesti per film e televisione.

Ha lavorato con clienti tra cui Harper Collins, Audible, Random House, Hachette, Amblin Entertainment e Warner Bros.