FELLINI. CIAO MAESTRO
28 Ottobre 2023
Foto alternative movie poster del film Amarcord | Andrzej Krajewski | Fellini | Soggettiva Gallery Milano

Soggettiva Gallery presenta da martedì 31 Ottobre 2023 la nuova mostra:
FELLINI. CIAO MAESTRO

a 30 anni dalla scomparsa del regista riminese, l’esposizione raccoglie una serie di imperdibili rappresentazioni grafiche nate dal tratto dei più importanti illustratori polacchi e di Milo Manara

Soggettiva Gallery presenta Fellini. Ciao Maestro con gli alternative movie poster ispirati a capolavori di Federico Fellini in occasione dei 30 anni dalla sua scomparsa

Da martedì 31 ottobre 2023 

“FELLINI. CIAO MAESTRO”

La mostra FELLINI. CIAO MAESTRO, dal 31 ottobre, presenta una serie di opere dedicate ad ai film che hanno reso il nome “Fellini” sinonimo di assoluta eccellenza cinematografica. 

FELLINI: SOGNO O SON DESTO? 

Fellini. Ciao Maestro si pone in concomitanza con diverse ricorrenze legate a Federico Fellini: il 2023 non marca infatti solo i 30 anni dalla scomparsa del regista riminese, ma anche i 50 anni dall’uscita di Amarcord – film dal significato così profondo da dar luogo a un neologismo ancora oggi in uso – e i 60 anni da 8 e ½, considerato uno dei capolavori di Fellini e una delle migliori pellicole cinematografiche di tutti i tempi

DALLA POLONIA CON STUPORE

Un’occasione unica per ripercorrere le grandi storie messe in scena dal genio creativo di Federico Fellini e riproposte in chiave “alternativa” dalla maestria grafica e immaginativa di alcuni dei più noti disegnatori della Scuola del Manifesto Polacco: Andrzej Krajewski (Amarcord), Waldemar Swierzy (ritratto di Fellini) e Leszek Wisniewski (8 e ½).

FELLINI BY MANARA

L’esposizione raccoglie una serie di illustrazioni di Milo Manara dedicate al cinema di Fellini: in mostra, tra le altre, le rappresentazioni di film come La strada, Lo sceicco bianco, Amarcord, La dolce vita, Satyricon: un dialogo intenso e proficuo tra due maestri italiani in grado di raccontare le reciproche influenze e le intime connessioni che legarono i due artisti e i loro rispettivi ambiti creativi e professionali

MEZZO SECOLO FA…AMARCORD

Avete mai avuto la voglia di rivisitare i luoghi dell’infanzia e dell’adolescenza? Spesso accade che ritornando in quei posti si avverte una netta discrepanza tra la propria mitologia del ricordo e la realtà effettiva. Fellini rielabora il mito della propria adolescenza riminese: in Amarcord la narrazione si sfalda seguendo i sogni-ricordi del regista fino allo sfondamento della quarta parete con lo sguardo degli interpreti in macchina.

60 DOLCISSIMI ANNI

La dolce vita è un vero e proprio spartiacque, tra il Fellini narratore degli anni 50 e il Fellini aperto all’attività onirica: dal punto di vista visivo il film si distingue per una sapiente alternanza di stili che vanno dalla grazia barocca al crudo realismo, spingendo al massimo le potenzialità espressive del linguaggio cinematografico con ardite profondità di campo, punti di vista e angolazioni di ripresa mai banali, e dialoghi e musiche in perfetta sintonia

INFORMAZIONI AL PUBBLICO

SOGGETTIVA GALLERY

Via Pasquale Sottocorno 5/A, 20122 Milano

3357722437 – 3458463222

info@soggettivagallery.com 

www.soggettivagallery.com 

Orari di apertura: dal martedì al venerdì dalle 10 alle 20.30
Sabato e Domenica 10-13.30 e 16-19.30

Foto alternative movie poster del film Amarcord | Foto alternative movie poster di Federico Fellini | Andrzej Krajewski | Fellini | Soggettiva Gallery Milano | Fellini | Soggettiva Gallery Milano
Foto alternative movie poster del film Amarcord di Federico Fellini | Milo Manara | Fellini | Soggettiva Gallery Milano
Foto alternative movie poster del film 8 e 1/2 | Leszek Wisniewski | Fellini | Soggettiva Gallery Milano
Foto alternative movie poster del film La città delle donne | Milo Manara | Fellini | Soggettiva Gallery Milano
Alternative movie poster di La dolce vita di Federico Fellini | Adam Juresko
Foto alternative movie poster del film Il Casanova di Federico Fellini | Milo Manara | Fellini | Soggettiva Gallery Milano
Foto alternative movie poster del film Amarcord | Foto alternative movie poster di Federico Fellini | Andrzej Krajewski | Fellini | Soggettiva Gallery Milano | Fellini | Soggettiva Gallery Milano

Soggettiva Gallery presenta Fellini. Ciao Maestro con gli alternative movie poster ispirati a capolavori di Federico Fellini in occasione dei 30 anni dalla sua scomparsa

Da martedì 31 ottobre 2023 

“FELLINI. CIAO MAESTRO”

La mostra FELLINI. CIAO MAESTRO, dal 31 ottobre, presenta una serie di opere dedicate ad ai film che hanno reso il nome “Fellini” sinonimo di assoluta eccellenza cinematografica. 

Foto alternative movie poster del film Amarcord di Federico Fellini | Milo Manara | Fellini | Soggettiva Gallery Milano

FELLINI: SOGNO O SON DESTO? 

Fellini. Ciao Maestro si pone in concomitanza con diverse ricorrenze legate a Federico Fellini: il 2023 non marca infatti solo i 30 anni dalla scomparsa del regista riminese, ma anche i 50 anni dall’uscita di Amarcord – film dal significato così profondo da dar luogo a un neologismo ancora oggi in uso – e i 60 anni da 8 e ½, considerato uno dei capolavori di Fellini e una delle migliori pellicole cinematografiche di tutti i tempi

Foto alternative movie poster del film 8 e 1/2 | Leszek Wisniewski | Fellini | Soggettiva Gallery Milano

DALLA POLONIA CON STUPORE

Un’occasione unica per ripercorrere le grandi storie messe in scena dal genio creativo di Federico Fellini e riproposte in chiave “alternativa” dalla maestria grafica e immaginativa di alcuni dei più noti disegnatori della Scuola del Manifesto Polacco: Andrzej Krajewski (Amarcord), Waldemar Swierzy (ritratto di Fellini) e Leszek Wisniewski (8 e ½).

Foto alternative movie poster del film La città delle donne | Milo Manara | Fellini | Soggettiva Gallery Milano

FELLINI BY MANARA

L’esposizione raccoglie una serie di illustrazioni di Milo Manara dedicate al cinema di Fellini: in mostra, tra le altre, le rappresentazioni di film come La strada, Lo sceicco bianco, Amarcord, La dolce vita, Satyricon: un dialogo intenso e proficuo tra due maestri italiani in grado di raccontare le reciproche influenze e le intime connessioni che legarono i due artisti e i loro rispettivi ambiti creativi e professionali

Alternative movie poster di La dolce vita di Federico Fellini | Adam Juresko

MEZZO SECOLO FA…AMARCORD

Avete mai avuto la voglia di rivisitare i luoghi dell’infanzia e dell’adolescenza? Spesso accade che ritornando in quei posti si avverte una netta discrepanza tra la propria mitologia del ricordo e la realtà effettiva. Fellini rielabora il mito della propria adolescenza riminese: in Amarcord la narrazione si sfalda seguendo i sogni-ricordi del regista fino allo sfondamento della quarta parte con lo sguardo degli interpreti in macchina.

Foto alternative movie poster del film Il Casanova di Federico Fellini | Milo Manara | Fellini | Soggettiva Gallery Milano

60 DOLCISSIMI ANNI

“La dolce vita” è un vero e proprio spartiacque, tra il Fellini narratore degli anni 50 e il Fellini aperto all’attività onirica: dal punto di vista visivo il film si distingue per una sapiente alternanza di stili che vanno dalla grazia barocca al crudo realismo, spingendo al massimo le potenzialità espressive del linguaggio cinematografico con ardite profondità di campo, punti di vista e angolazioni di ripresa mai banali, e dialoghi e musiche in perfetta sintonia

INFORMAZIONI AL PUBBLICO

SOGGETTIVA GALLERY

Via Pasquale Sottocorno 5/A, 20122 Milano

3357722437 – 3458463222

info@soggettivagallery.com 

www.soggettivagallery.com 

Orari di apertura: dal martedì al venerdì dalle 10 alle 20.30
Sabato e Domenica 10-13.30 e 16-19.30

CHRIS BRAKE

Prima di passare al cinema, Chris ha lavorato come illustratore, esponendo spesso nelle rinomate gallerie d’arte della cultura pop di Los Angeles “Hero Complex Gallery” e “Gallery 1988”, producendo opere d’arte ufficiali per 20th Century Fox, Joss Whedon, Joe Dante e Roger Corman. Successivamente ha lavorato come assistente del dipartimento artistico per clienti come Virgin Media, Now TV, Little Mix e Jamie T. Il suo primo cortometraggio “Nest” è stato semifinalista al “Berlin Student Film Festival”, dove è stato nominato per il Premio della Giuria. 

Before moving on to film, Chris worked as an illustrator, often exhibiting in the renowned Los Angeles pop culture art galleries “Hero Complex Gallery” and “Gallery 1988”, producing official artwork for 20th Century Fox, Joss Whedon, Joe Dante and Roger Corman. He later worked as an assistant in the art department for clients such as Virgin Media, Now TV, Little Mix and Jamie T. His first short film “Nest” was a semifinalist at the “Berlin Student Film Festival”, where he was nominated for the Jury Prize.

STEPHEN LUROS HOLLIDAY

Da ragazzo ero appassionato di fumetti. Ho iniziato andando ai corsi di illustrazione di fumetti alla Heron Art School di Indianapolis. È stato solo al college alla School Of The Art Institute di Chicago che ho scoperto il mio amore per la serigrafia. Ho disegnato di tutto, dalle fan art, alle stampe dei film con licenza ufficiale, ai poster dei concerti. 

Il mio lavoro è stato esposto in varie mostre collettive dedicate a vari argomenti cinematografici. Ho lavorato con GalerieF a Chicago, Hero Complex Gallery, Gallery1988 e Creature Features a Los Angeles.

MAX DALTON

Max Dalton, illustratore, pittore e musicista e scrittore occasionale. Crea spesso illustrazioni per poster, libri, riviste, giornali, pubblicità e prodotti.Ha partecipato a molte mostre collettive e personali a New York, San Francisco, Los Angeles, Arizona, Parigi, Seoul e altro ancora. Il suo lavoro è apparso in molte riviste come The New Yorker, Monocle e O, The Oprah Magazine.

Max Dalton is an illustrator, painter, musician and writer. He often designs for posters, books, magazines, newspapers, advertisements and products. He has participated in many group and solo shows in New York, San Francisco, Los Angeles, Paris, Seoul and elsewhere. His work has appeared in magazines such as The New Yorker, Monocle and O, The Oprah Magazine.

OLIVIER COURBET

Olivier Courbet è un creativo multidisciplinare francese con sede a Los Angeles, California. Lavora con marchi, agenzie, studi cinematografici e startup di tutto il mondo tra cui Dreamworks, Paramount, Disney, Mattel, Will.I.AM e NBA.Ha vinto numerosi premi e il suo lavoro è stato descritto in vari libri e pubblicazioni di design tra cui Computer Arts, Logology, SXSW.

 

LAN LAWSON

Nan Lawson è un’artista e illustratrice con sede a Los Angeles. Si è laureata in regia cinematografica alla Syracuse University, ma dopo la laurea ha perseguito la sua passione per l’illustrazione. Ora ha unito il suo amore per il cinema e l’arte per dedicarsi alla cultura pop e alla locandina. Lavora nell’editoria e nell’industria dell’intrattenimento; crea libri illustrati e copertine di libri, oltre a opere d’arte e manifesti per film e televisione.

Ha lavorato con clienti tra cui Harper Collins, Audible, Random House, Hachette, Amblin Entertainment e Warner Bros.